domenica 23 ottobre 2016

Letture di Agosto.

Poche letture durante l'estate, nonostante questo ho letto tre libri che mi rimarranno dentro per molti anni.

Dan Simmons: Olympos.
Come il primo capitolo, Ilium, anche questo l'ho letto in inglese. Ci ho messo un po' ma ne è valsa la pena. Non solo alcuni dei personaggi li ho amati tanto ma la trama mi ha tenuto incollato alle pagine fino alla fine. Una bella conclusione. Fantastico come Simmons abbia fuso mitologia greca e fantascienza. (solo un minuscolo appunto da fare: Giordano Bruno fu bruciato a Roma e non a Venezia, un piccolo scivolone che si fa notare, sopratutto dopo che hai riempito quasi duemila pagine di personaggi storici)

Isaac Asimov: Viaggio Allucinante.
Era un po' che non leggevo Asimov. Mi ci sono trovato bene come le altre volte. Una bella storia, interessante, qui e là il peso degli anni si sente ma sono cose trascurabili.

Terry Brooks: The darkling child.
Secondo capitolo di quella che dovrebbe essere l'ultima trilogia di Shannara. Ho fatto un po' fatica perché con Terry dopo aver letto tutto ci ho che ha scritto so dove va a parare, nonostante questo come sempre mi sono ritrovato a casa nei suoi luoghi, Paranor per primo. Spero che nell'ultimo libro, mi aspetta in libreria, ci sia la possibilità di tornare ad Arborlon.

(nota a margine: ho visto la serie fatta da MTV e dedicata al mondo di Shannara. Mi è piaciuta, forse un po' troppo adolescenziale ma abbastanza fedele.)

Nessun commento:

Posta un commento