domenica 7 febbraio 2016

Letture di Gennaio.

Eccoci al primo resoconto dell'anno. Breve perché sono riuscito a leggere solo tre libri.

Justin Cronin: Il passaggio.
Me l'ha consigliato la stessa persona che mi ha consigliato Ilium di Dan Simmons e la trilogia The Magicians di Lev Grossman. Fino ad ora sono soddisfatto.
Il passaggio è un buon romanzo post-apocalittico. Mi è piaciuto molto il fatto che Cronin spieghi nel dettaglio come si è arrivati alla quasi estinzione del genere umano. Il primo terzo pone le basi, poi cambia completamente e con l'introduzione di nuovi personaggi sviluppa la storia.
Nonostante le sue 885 pagine scorre bene, intrattiene e ti fa venir voglia di arrivare alla fine per sapere come si conclude. Il finale resta un po' aperto per i miei gusti, ma si può soprassedere.

Gary Russell: The glamour chase. (Doctor Who)
Un bel romanzo dedicato al Dottore. Qui siamo ancora ai tempi di Eleven, Amy e Rory. È stato piacevole ritrovarli tutti e tre. Nella mia testa risuonavano le voci di Matt, Karen e Arthur mentre leggevo. Bellissimo.

Licia Troisi: La clessidra di Aldibah.
Continuo a leggere la pentalogia de La ragazza drago. Questo terzo volume fino ad ora si è rivelato il migliore. C'è un pizzico di viaggio nel tempo con le sue implicazioni, le protagoniste sono cresciute ulteriormente e ci sono due nuovi personaggi molto interessanti. Le posta in gioco si alza, questa cosa mi è piaciuta molto.

Nessun commento:

Posta un commento