sabato 29 novembre 2014

Anniversari mancati.



Tre giorni fa è stato il compleanno del blog.
Mi sono completamente dimenticato della cosa. Negli ultimi tempi mi sono un po' crogiolato nell'idea che non avevo niente da dire e quindi perché mettermi lì e scrivere? In realtà non è così, mi sono reso conto facendo due minuti di mente locale che cose da dire ne ho un bel po'.
Per esempio: ho finito di leggere tre serie di libri che seguivo da anni. La spada della verità di Terry Goodkind, la saga di Percy Jackson di Rick Riordan e quella di Sookie Stakehouse di Charlaine Harris. Solo per queste tre ce ne sarebbero di cose da dire, soprattutto per La spada della verità che mi ha molto colpito nell'approccio del suo autore nel raccontare lo scontro tra razionalità e cieca obbedienza ad una fede irrazionale.
Sto rileggendo Harry Potter in inglese: la magia è sempre presente.
Ho finito di vedere True Blood: decisamente una fine poco entusiasmante per una serie che per sette stagioni mi ha fatto compagnia nei mesi estivi, da questo punto di vista, come spesso accade: meglio i libri.
Avrei due o tre cose da dire a propositi di certi tizi che stanno in piedi in alcune piazze di alcune città.
Ho finalmente visto I guardiani della Galassia: molto, molto bello, una delle cose migliori che ho visto negli ultimi anni.
Ci sarebbe da fare un breve commento sul teaser di Star Wars VII: come cavolo faccio ad aspettare un anno per vederlo? Ma voi siete matti.
Si è conclusa l'ottava stagione del Dottore: è da quando Matt ha deciso di andarsene che ho in cantiere un post da scrivere in inglese da dedicargli. Aspetto lo speciale natalizio... sono bravo, come si sarà capito a trovare una scusa per aspettare.
Questo post invece di essere celebrativo si sta trasformando in una sorta di dichiarazione di intenti, fossi un politico sarei bravo a fare promesse, ma poi sarei in grado di mantenerle?
Eppure... eppure il blog in questo anno passato qualche piccola soddisfazione me l'ha data. Ecco! Questa potrebbe essere l'idea migliore per spronarmi a coltivarlo di più, ad allargarne i confini: le belle sensazioni che provo ogni volta che pubblico un post, ogni volta che vedo che qualcuno passa da queste parti e dedica alle cose che scrivo qualche minuto del proprio tempo.

Non mi sono riletto le cose che ho scritto per il primo anno e per il secondo, ricordo i mille propositi; tanti, come quelli che si fanno alla fine dell'anno.
Vediamo che succede domani, nel frattempo, anche se in ritardo: Buon Compleanno Blog.

Nessun commento:

Posta un commento