lunedì 3 giugno 2013

Letture di Maggio.

1) Tess Gerritsen: Il chirurgo.
2) Richard Castle: Frozen Heat.
3) Kathy Reichs: la cacciatrice di ossa.
4) Cecilia Randall: Gens Arcana.
Dei quattro di questo mese quello meno entusiasmante è stato il libro di Kathy Reichs, La cacciatrice di ossa. Quando si tratta di serie il rischio di arrivare ad un momento di stanca è altissimo e credo che la Reichs ci sia in mezzo. Va detto però che nonostante la poca originalità è stata una lettura molto piacevole.
La novità del mese è stata Tess Gerritsen, non l'avevo mai letta ma essendo estimatore della serie tv Rizzoli & Isles volevo provare a leggere i libri dal quale è tratta. Una buona lettura, essendo il primo volume emerge qualche stereotipo ma nel complesso intrattiene bene e mi ha incuriosito. Continuerò.
L'unica nota stonata è stata la copertina un po' ingannevole perché lo spaccia per un caso Rizzoli & Isles, ma della dottoressa non vi è traccia. Insomma alla TEA fanno come i titolisti dei giornali... 
Con Richard Castle siamo alla quarta prova, ne ho detto in lungo e in largo sui Corpi Freddi, so dove mi vado a infilare. Appena sarà pubblicata segnalerò anche qui la piccola recensione che ho scritto. A settembre dovrebbe uscire il nuovo, lo aspetto con impazienza.

Gens Arcana di Cecilia Randall, nonostante un inizio lento, nello svolgimento si riprende ed è una bella storia ambientata nella Firenze dei medici. Ha un buon intrigo e mi ha sorpreso in parte visto che mi aspettavo una conclusione diversa. Un buon fantasy. Della scrittrice italiana ora mi manca da leggere il terzo volume della trilogia Hyperversum, la consiglio perché racconta il medio evo e lo fa con un bel piglio. Ricorda un po' Timeline di Crichton ma nessuno è perfetto.

Chiudo con una nota negativa verso la Giunti, casa editrice che ha pubblicato la trilogia: avete pubblicato i primi due volumi in una sorta di edizione "economica" a 11euro, l'ultimo nonostante sia uscito da anni sarò costretto a comprarlo a prezzo pieno perché non è mai uscito altro. Complimenti! Continuate così che attirerete i lettori forti come me a frotte, di corsa.

Nessun commento:

Posta un commento