mercoledì 9 maggio 2012

Originali e doppiaggio.


A breve comparirà la mia prima recensione di serie tv su Corpi Freddi. (seguirà link)
Dopo averla scritta e mandata al nostro valente capo redattore mi sono trovato a pensare che avrei dovuto integrare con alcune cose di carattere personale. L'annosa questione è se basti, quando scrivi un pezzo breve, concentrarti solo su un argomento o scrivere tutto quello che vuoi scrivere pensando di essere esaustivo.
Avendo scritto un pezzo a proposito di una serie tv britannica non ho specificato che la guardo in lingua originale e cosa cambia per me. Avrei allungato inutilmente il brodo, credo. Non ho limiti di spazio ma è giusto porseli, anche perché come si sa l'attenzione di questi tempi è una cosa volatile.
In principio furono le serie tv americane doppiate in italiano. Come tanti mi piaceva ripetere che i doppiatori italiani sono i migliori e guardando ad altri paesi in parte questo è vero.
Con l'andare del tempo il mio inglese è migliorato al punto che ormai mi guardo film e serie tv in originale. L'evoluzione è passata da sottotitoli in italiano, sottotitoli in inglese, assenza di sottotitoli se non in rare occasioni.
L'ultima cosa che ho visto doppiato in italiano è stato The Avengers, la fatica è stata tanta nonostante il film mi sia piaciuto tantissimo. Thor, Captain America e Iron Man li avevo visto in originale, i primi minuti sono stati spaesanti.
Perché dirette voi? Perché sentivo la finzione del parlato. I nostri doppiatori sono bravi perché non ci sono inflessioni, non ci sono sbavature. Tutto viene pronunciato come deve essere. Non è una lamentela, per carità, è una constatazione. Però la sensazione dopo aver ascoltato ore di audio originale che le voci siano appiccicate. Provate a fare un esperimento e concentratevi sul labiale lasciando l'audio in italiano in un angolo remoto del vostro cervello. Fastidio?
A me molto.
Siccome per tante cose arrivo sempre tardi, o con i miei tempi, mi accorgo che non sono il primo a trattare l'argomento. (Link 1Link 2)

Nessun commento:

Posta un commento