giovedì 15 dicembre 2011

Pioneer One.




Torrent, torrent, torrent, torrent. Che liberazione! Poter scrivere torrent senza avere il pensiero di violare nessuna legge. In questo caso parlarne è essenziale per parlare di un progetto speciale che è Pioneer One.
Nato da un idea di Josh Bernhard e Bracey Smith, è una serie tv che nasce per essere distribuita direttamente nel web attraverso il circuito Vodo e reperibile sui vari siti Torrent.
L’idea è quella di non appoggiarsi a nessun network televisivo, totalmente autoprodotti,
aiutati dagli utenti della rete attraverso offerte o la vendita delle magliette. Con questo sistema sono riusciti a produrre sei episodi da 40 minuti circa e speriamo riescano a mettere su una seconda stagione.
La storia: durante una tranquilla serata nel cielo tra gli Stati Uniti e il Canada si vede un bagliore, come se fosse una stella cadente o un meteorite e un oggetto volante non identificato si schianta sulla superficie lasciando dietro di se una scia di radiazioni che colpisce parte della popolazione. Il primo pensiero è quello che si possa trattare di un atto terroristico, questa ipotesi viene abbandonata quando ritenendo più plausibile che si tratti di un satellite sovietico che ha perduto l’orbita e è precipitato al suolo. A scompaginare tutte le idee plausibili è il ritrovamento di un essere umano sul sito dello schianto. Una squadra della sicurezza nazionale statunitense sarà messa in campo per  affrontere tutti i risvolti della storia.
Ci tenevo molto a parlare di Pioneer One perché un progetto simile merita di essere segnalato e diffuso. Nasce da un idea di due ragazzi con una passione, con la voglia di mettersi in gioco e pensare in grande. Vanno oltre l’homemade coinvolgendo nel loro progetto le professionalità necessarie dalla squadra tecnica  agli attori, tutti professionisti.
Vale la pena di dare una possibilità a questa serie, guardatela perché merita, perché nonostante il budget limitato è un prodotto originale piuttosto ottimo.
Sebbene sia “fatta in casa” non manca di originalità e non sfigura di fronte alle serialità americane. Il primo esempio che mi viene in mente è Terranova: nonostante si possano spendere 20 milioni di dollari per un pilot di un ora e mezza, se non hai un idea forte dietro il pubblico lo sente e la serie va male.
Pioneet One è uno di quei prodotti che senza la rete non sarebbero potuti esistere, è una X  gigantesche nella colonna dei pregi, è un Idea e come tale sono sicuro che si diffonderà con forza dirompente.



Un ringraziamento a Zefram Cochrane di Italiansubs.net che mi ha permesso di conoscere Pioneer One, sul sito potrete trovare i sottotitoli sia in italiano che in inglese..

Nessun commento:

Posta un commento